MIA E IL LEONE BIANCO

MIA E IL LEONE BIANCO

Mia e il Leone Bianco è un film di genere drammatico, family del 2018, diretto da Gilles de Maistre, con Daniah De Villiers e Mélanie Laurent. Uscita al cinema il 17 gennaio 2019. Durata 98 minuti. Distribuito da Eagle Pictures in collaborazione con Leone Film Group.

Mia e il Leone Bianco, il film diretto da Gilles de Maistre, vede protagonista la giovane Mia (Daniah De Villiers). Quando era solo una bambina ha stretto una straordinaria amicizia con Charlie, un leoncino bianco nato nell’allevamento di felini dei genitori in Sudafrica.
Per anni i due crescono insieme e condividono ogni cosa. Ormai quattordicenne, Mia scopre che il suo incredibile legame con Charlie, divenuto uno splendido esemplare adulto, potrebbe finire da un momento all’altro…

Mia e il leone bianco è una produzione curiosa e anomala, perché è stata girata nel corso di due anni e mezzo.
La complessità produttiva risiedeva nell’interazione di una bambina con un leone vero. Il regista e sceneggiatore Gilles de Maistre intendeva filmarla sul serio senza ricorrere a fotomontaggi o animazioni digitali, ma persino lo specialista e documentarista Kevin Richardson aveva spento le sue speranze: per ottenere una familiarità, la piccola e il leone sarebbero dovuti crescere insieme nell’arco di circa tre anni, il tempo necessario all’animale per passare da cucciolo ad adulto formato.
Gilles aveva avuto l’idea del film girando un documentario sul rapporto tra i bambini e gli animali selvaggi, proprio nel Sud Africa dove ha incontrato la giovanissima Daniah De Villiers dopo 300 provini. Con la collaborazione di Richardson, alla fine De Maistre ha girato sul serio il lungometraggio in un arco di tempo di due anni e mezzo, dal maggio del 2015 al dicembre del 2017, in quattro sessioni di riprese di tre giorni. Negli stessi periodi Daniah e Ryan McLennan (nel film suo fratello) si esponevano a parallele sessioni cosiddette di “impregnation” di due-tre ore settimanali, dove Richardson li istruiva sul modo in cui rapportarsi all’animale, che doveva abituarsi a loro. La seconda metà della lavorazione è stata più delicata, quando Thor (questo il nome del leone) ha raggiunto l’anno e mezzo, il momento in cui il leone entra in una fase d’adolescenza che lo rende imprevedibile e potenzialmente più pericoloso.
Stando agli autori, la sfida più grande è stata non tanto far interagire il felino con Daniah senza rischi, quanto trovare dei genitori “abbastanza folli” da accettare la sfida, il rischio e la durata dell’impegno. Il produttore del film è l’attore Jacques Perrin, ultimamente presente come attore in un altro film per famiglie, Remi (dove veste i panni del protagonista da anziano).

MIA E IL LEONE BIANCO

About The Author
-