A PRIVATE WAR

A PRIVATE  WAR

A Private War, biopic sulla coraggiosa reporter di guerra Marie Colvin(Rosamund Pike), che lavorò per il settimanale britannico The SundayTimes dal 1985 al 2012.
Il film diretto da Matthew Heineman, racconta il suo intrepido impegno presso i luoghi distrutti dalla guerra, Iraq, Afghanistan e Libia, fino a quando all’età di 56 anni, inviata ad Homs per seguire la guerra in Siria, venne tragicamente uccisa insieme al fotografo francese Rémi Ochlik durante un’offensiva dell’esercito locale.

CRITICA DI A PRIVATE WAR:

Per raccontare la vita, la carriera e la morte della grande corrispondente di guerra Marie Colvin, il regista Matthew Heineman (uno che viene dai documentari) alterna il crudo realismo al pacchetto completo delle retoriche dei film che raccontano questa particolare razza di giornalisti. Si mira in alto, per ribadire l’importanza del giornalismo vero negli anni delle fake news, e si indugia fin troppo sulla dipendenza tossica che la Colvin aveva per il fronte. L’interpretazione di Rosamund Pike è appassionata al punto di scivolare nel macchiettismo.

A PRIVATE WAR

About The Author
-