TAPPO-CUCCIOLO IN UN MARE DI GUAI

TRAMA TAPPO – CUCCIOLO IN UN MARE DI GUAI

Tappo – Cucciolo in un mare di guai, diretto da Kevin Johnson, è un film d’animazione con protagonista un cagnolino un po’ viziato, avvezzo a ogni tipo di lusso grazie alla sua benestante padrona. Quando la donna muore, Tappo si ritrova improvvisamente senza un tetto. Gli eredi della signora lo cacciano via dalla dimora e il cagnolino sarà costretto ad affrontare un’ardua impresa: imparare a vivere nel mondo reale, proprio lui che fino a quel momento aveva condotto una vita all’insegna di ogni agio.
Solo nella grande città, Tappo vivrà mille avventure fino a quando non incontra Zoe, una giovane aspirante cantate. Imbattutasi nel cucciolo, la ragazza si prenderà cura di lui e Tappo troverà finalmente una nuova casa, il seminterrato di Zoe, così diverso dalla sua vecchia dimora. Ma i problemi non finiscono qui, sulle tracce di Tappo ci sono Charles e Victoria, i perfidi figli della sua defunta padrona. I due vogliono accalappiarlo perché la ricca signora ha lasciato tutta l’eredità al suo cagnolino a loro insaputa. Sarà Zoe ad aiutare Tappo a sfuggire dai due avidi eredi.

PANORAMICA SU TAPPO – CUCCIOLO IN UN MARE DI GUAI

Storia di un cagnolino viziato e snob costretto ad abbandonare una vita lussuosa a favore di un’esistenza pericolosa a contatto con il mondo reale, Trouble non è l’unico lungometraggio d’animazione che vede protagonista il migliore amico dell’uomo. A questa categoria appartiene un’illustrissima serie di esempi, che vanno da Lilli e il vagabondo a La carica dei 101, da Balto ai due Pets – Vita da animali e da L’isola dei Cani a Rex – Un cucciolo a palazzo. Il film, che arriva dal Canada, è diretto da Kevin Johnson, che prima di passare dietro alla macchina da presa è stato animatore per titoli importanti come Asterix in America, Il Gigante di ferro, T come Tigro… e tutti gli amici di Winnie The Pooh e Alvin Superstar 3 – Si salvi chi può!. Il suo debutto da regista è avvenuto nel 2003 con il corto Early Bloomer, seguito, nel 2014 da The Jungle Book, adattamento del celeberrimo libro di Rudyard Kipling “Il libro della giungla”. A inventare la storia di Trouble sono stati Jordan Katz, Judah Miller, Rob Muir, John Paul Murphy e Harland Williams, mentre della colonna sonora si è occupata la musicista e paroliera Jessica Weiss.
Fra i doppiatori della versione originale del film ci sono l’addestratore di cani César Millán, famoso per la trasmissione tv Dog Whisperer – Uno psicologo da cani e Snoop Dog, rapper e produttore discografico americano che ha lavorato spesso per il cinema, in qualità sia di doppiatore che di attore. Ha prestato la voce a Fighetto nel film d’animazione Turbo ed è apparso in carne ed ossa in Training Day, Starsky & Hutch, Soul Plane – Pazzi in aeroplano.

CRITICA DI TAPPO – CUCCIOLO IN UN MARE DI GUAI

Tappo – Un cucciolo in un mare di guai è un bignami di situazioni e caratterizzazioni viste e amate più volte nella lunga storia dei film di animazione per famiglie. Tra Disney e i recenti Pets, il regista Kevin Johnson e il producer Conrad Vernon dedicano il cartoon a uno dei loro cani da poco scomparso e alla fine portano a casa il risultato. Tecnicamente c’è espressione e cura solo nel design dei protagonisti animali, lì dove ambienti e personaggi umani sono più incerti, ma la costruzione della storia e i messaggi morali sono chiari e più che sufficienti a coinvolgere in modo corretto i bambini, vero target dell’operazione.
Data di uscita:23 gennaio 2020

Genere:Animazione, Commedia, Family

Anno:2019

Regia:Kevin Johnson

Attori:Big Sean, Snoop Dogg, Jason Mraz

Paese:Canada

Durata:85 min

Distribuzione:Eagle Pictures

Sceneggiatura:Judah Miller, Rob Muir, John Paul Murphy, Harland Williams

Fotografia:Rob Neal

Montaggio:Rob Neal

Musiche:Jessica Weiss

Produzione:3QU Media, Cinesite Animation, Storyoscopic Films, Vanguard Animation, WV Enterprises

TAPPO-CUCCIOLO IN UN MARE DI GUAI

About The Author
-